Mar 19/07 2022

Peppe Voltarelli

PLANETARIO - Recital di canzoni
Peppe Voltarelli
Concerto
Hiroshima Mon Amour

Nomade per vocazione e irrequieto per temperamento, spostandosi di continuo da un continente all’altro, Peppe Voltarelli è diventato un ambasciatore della canzone d’autore nel mondo: numerose le tournées all’estero, dall’America Latina al Canada, innumerevoli le partecipazioni a festival internazionali, molteplici e illustri le collaborazioni avviate nei luoghi in cui si è ritrovato, dalla Spagna a New York, con i suoi dischi pubblicati in diversi paesi, dall’Argentina alla Francia, che spesso hanno anche scalato le classifiche. Martedì 19 Luglio, Voltarelli arriva a Hiroshima Sound Garden con lo spettacolo Planetario – Recital di canzoni, un concerto organizzato in collaborazione con FolkClub di Torino.

Uno spettacolo di teatro-canzone scritto e interpretato da Peppe Voltarelli che attraverso una selezione di cantautori di tutto il mondo tradotti in italiano costruisce una personale e ironica teoria della canzone densa di aneddoti e riferimenti storici: un viaggio fatto di incontri bizzarri in luoghi segreti e inesplorati dove le differenze di stili e di linguaggio diventano l’anima di un racconto poetico e appassionante attorno al ruolo sociale del canto, alla sua importanza nel sapere collettivo di un paese.

Planetario è un poetico e appassionante “one man show” con chitarra fisarmonica e pianoforte brani che sono diventate nel tempo dei veri capisaldi del canzoniere di autori come Bob Dylan Jacques Brel e Leo Ferrè Joaquin Sabina e Vladimir Vysotsky e Luis Eduardo Aute.

Pubblicato da Squilibri Editore a maggio del 2021 e prodotto da Sergio Secondiano Sacchi Planetario è l’ultimo lavoro del cantautore calabrese un disco-libro che vede la partecipazione di grandi nomi della canzone internazionale come Silvio Rodriguez e Joan Manuel Serrat Joan Isaac Adriana Varela e Amancio Prada.

Peppe Voltarelli è un cantante calabrese, autore di canzoni scrittore e attore. Attivo dal 1994 come fondatore voce e leader de Il Parto delle nuvole pesanti band di culto del new folk italiano. Da solista ha pubblicato cinque album in studio nove live e quattro colonne sonore. Si è aggiudicato la Targa Tenco con “Ultima notte a Mala Strana” nel 2010 come miglior album in dialetto e con “Voltarelli canta Profazio” nel 2016 come miglior album interprete, infine ha vinto il premio Tenco per la categoria miglior “Interprete di canzoni” con il suo quinto album da solista, “Planetario”. È stato attore protagonista e coautore del film “La vera leggenda di Tony Vilar” di Giuseppe Gagliardi primo mokumentary italiano.  Vanta collaborazioni con Claudio Lolli, Teresa De Sio, Sergio Cammariere e Bandabardo e Amy Denio. I suoi dischi sono pubblicati in Europa, Canada, Argentina e Stati Uniti.